SPAGHETTI AL NERO DI SEPPIA

Il nero di seppia è un ingrediente insolito ma molto apprezzato dai siciliani. La pasta con il nero di seppia, c.d " pasta cu nivuru" in dialetto, nasce con l'intento di non buttare nulla della seppia, recuperando così anche la sacca di inchiostro del mollusco. Ha un sapore deciso e la sua cottura richiede molta attenzione proprio per la delicatezza dell'ingrediente stesso. Nonostante l'aspetto finale del piatto possa risultare un pò strano, certamente il gusto deciso e travolgente del nero non delude mai. Provare per credere!

Ingredienti per una persona:

Una seppia

1 spicchio d'aglio

Acciughe  

vino per sfumare

Sale

Peperoncino

Estratto di pomodoro

Salsa di pomodoro q.b.

80 gr Spaghetti

Per preparare gli spaghetti con il nero di seppia, tagliare la seppia a pezzetti; farla soffriggere con uno spicchio d’aglio e l'acciuga; aggiungere del vino bianco e sfumare. Dopodichè, aggiungere l’estratto diluito in un pò d'acqua e un pò di salsa di pomodoro, il sale e il peperoncino e continuare a cuocere per 10’’. Aggiungere la sacca del nero e cuocere ancora qualche minuto.

In una pentola a parte, far bollire acqua e sale, cuocere gli spaghetti secondo il tempo di cottura indicato nella confezione e scolare al dente.  Infine, condirli con la salsa al nero e servire.