ANTIPASTO: PANELLE

Le panelle, sono delle frittelle di farina di ceci, tipico cibo da strada della cucina palermitana. Rappresentano uno spuntino sfizioso da consumare in qualsiasi momento della giornata. Le panelle, infatti, sono disponibili a tutte le ore nelle friggitorie dell'isola, o ancora più spesso, vengono consumate in mezzo al pane e condite con sale e limone. 

 

PRIMO: ARANCINA

L'arancina è un Must della cucina siciliana, appartiene alla categoria dello street food. Si tratta di una palla di riso panata e fritta solitamente ripiena di ragù, anche se ne esistono molte varianti. La preparazione delle arancine richiede un pò di pazienza e dedizione ma è molto divertente e consente di esprimere al massimo le proprie doti culinarie.

 

DOLCE: GELO DI STAGIONE oppure GELO DI MELONE

Il gelo di stagione è un dolce tipico della regione, molto semplice da realizzare ma estremamente gustoso. La ricetta originale prevede l'impiego dell'anguria, purtroppo disponibile solo d'estate. Per questo motivo i siciliani hanno creato delle varianti a base di frutta di stagione, in particolare vengono impiegate arancia o mandarino durante i mesi invernali.

Il gelo di melone, o meglio gelo di anguria, è un dolce al cucchiaio fresco, delicato e leggero molto consumato dai siciliani per rinfrescarsi durante l'estate. E' impropriamente detto gelo di melone per via della traduzione del termine "muluni" che in dialetto siciliano indica l'anguria. Pare che la ricetta risalga addirittura alla dominazione araba ed è molto popolare a Palermo, dove l'anguria riveste un ruolo molto importante soprattutto nel periodo del festino di Santa Rosalia che si svolge a Palermo nel mese di Luglio.